La città perduta
Proseguendo nelle profondità delle rovine, lo sparuto gruppetto di avventurieri rinviene una scalinata che sembra condurre nelle viscere della terra. Scesi per quello che sembrava un'eternità, sentono i gradini ritrarsi sotto i propri piedi e precipitano nelle tenebre: ritornati a vedere, davanti ai loro occhi si manifesta lo spettacolo di una città in pietra apparentemente in stato di abbandono. Dopo non molto si presenta loro una figura incappucciata con il resto del gruppo, che si presenta come Nereia, membro di una razza di esseri immortali conosciuti come Iolth, nonché loro attuale datore di lavoro: li aveva infatti ingaggiati in realtà per ritrovare uno di loro, una ragazza di nome Maquia, rapita da un malvagio al comando di uno stormo di viverne, Mezarte. Dietro la promessa del pagamento di una decina di metri di hibiol (tessuti di pregiatissima fattura in cui gli Iolth registrano il sapere del mondo), il gruppo si avventura nel labirinto alla ricerca della fanciulla.
Viewable by: Public
0 comments